Logo cissa pistoia

 

Sei in: Home > Varie > RICORDANDO NATALE RAUTY


vai al menu


Cerca nel sito

RICORDANDO NATALE RAUTY

di Giovanni Cherubini

Il 13 di febbraio si è spento a Pistoia Natale Rauty che, il sabato successivo, è stato raggiunto da molti studiosi fiorentini nella chiesa di San Domenico, presente una fitta folla di parenti, di estimatori e di amici. Chi ne ha conosciuto la storia, come chi stende queste righe, ne ricorda la sua particolarità di grande ingegnere ed insieme di studioso di prim'ordine, via via affinatosi con tenacia e piacere nello studio della sua città e del suo territorio, raccogliendo e stampando i documenti medievali più diversi, educando ed educandosi alla ricerca con una finezza del tutto particolare. E solo al pensiero ne sentiamo già la mancanza.
Come Presidente del Comitato scientifico del Centro Italiano di Studi di Storia e d'Arte, voglio più particolarmente ricordare che la lunga amicizia e collaborazione con Rauty, aveva dato frutti ancora di recente, con il volumetto intitolato La rinascita del mercato nel X secolo ("Studi storici pistoiesi", IV), introdotto da Rauty, concluso da Giampaolo Francesconi, e discusso dai due specialisti Aldo A. Settia e Michelangelo d'Acunto. Introducendo la pubblicazione avevo sentito la necessità di esprimere alcune considerazioni, quali il ringraziamento agli enti sostenitori, la presa d'atto che gli atti dedicati al nostro Convegno biennale erano stabilmente riservati alla storia dell'età comunale, mentre il volumetto che ora dedicavamo alla rinascita del mercato rispondeva ad un bisogno, spesso manifestato da un certo numero di appassionati di storia, relativo alla storia pistoiese. In quella occasione, decisi anche di pubblicare quello che dissi di lui (Natale Rauty medievista) alcuni anni prima, quando ricevette un premio nel salone del Consiglio comunale.
Ma Natale Rauty fece di più. Ci suggerì il tema ed il periodo da scegliere per una nuova giornata di studio, poi svoltasi nel settembre del 2012 su L'eredità longobarda in cui Natale tenne la sua relazione che sta per uscire insieme agli altri interventi di autorevoli studiosi (Stefano Gasparri, Mauro Ronzani, Maria Giovanna Arcamone, Jean-Marie Martin). E per la prossima iniziativa programmata per questo autunno ci aveva promesso di continuare ad aiutarci. Rauty è dunque con noi, per quanto non sia più sulla terra. Al suo caro ricordo il desiderio nostro di non abbandonare questo piccolo frutto anche delle sue idee e del suo continuo lavoro.

Natale Rauty




indietro

© Copyright 2009-2018 CISSA - CENTRO ITALIANO DI STUDI DI STORIA E D'ARTE - Pistoia | Amministrazione trasparente
credits | privacy | accessibilità | xhtml 1.1